Piante palustri

Le piante palustri sono una via di mezzo tra le piante terrestri e le piante acquatiche; traggono nutrimento dalle radici come le prime (alle piante acquatiche in genere le radici servono esclusivamente per restare attaccate al fondo) e abbisognano allo stesso tempo di abbondante acqua. In natura vivono lungo stagni e corsi d'acqua o in zone all...

Le piante palustri sono una via di mezzo tra le piante terrestri e le piante acquatiche; traggono nutrimento dalle radici come le prime (alle piante acquatiche in genere le radici servono esclusivamente per restare attaccate al fondo) e abbisognano allo stesso tempo di abbondante acqua. In natura vivono lungo stagni e corsi d'acqua o in zone alluvionali. Vanno coltivate nel bordo del laghetto, creano sfondo e verticalità, oltre che un notevole valore estetico. Alcune piante palustri inoltre, sono utili per la depurazione dell'acqua. Nel nostro vivaio trovate in vendita una selezione delle migliori piante adatte a questo habitat.

Più

Piante palustri Ci sono 182 prodotti.

Sotto-categorie

  • Ordine Alfabetico

    Elenco di tutte le piante palustri (incluse le piante per fitodepurazione)che coltiviamo nel nostro vivaio di piante d'acqua, disposte in ordine alfabetico. Sono piante di semplice coltivazione, per conoscere la profondità massima di impianto e le loro caratteristiche, controllate la scheda tecnica presente in ogni pianta.

  • Iris Palustri

    Gli Iris palustri sono piante perenni che si sono adattate a vivere in ambienti paludosi e acquitrinosi. Le Iris d'acqua offrono stupende fioriture da metà primavera, vanno utilizzati in massa nelle rive del laghetto, nella zona bassa di piscine naturali o semplicemente in zone umide ma soleggiate del giardino. Ogni specie di Iris ha una sua profondità massima di impianto descritta nella scheda tecnica.

  • Striscianti

    Piante palustri dal portamento strisciante, queste piante hanno sviluppo orizzontale, generalmente veloce e sono molto utili per bordare gli stagni artificiali e i laghetti nei punti in cui si vuole nascondere pezzi di telo, plastica o cemento. Inoltre sono ottime piante fitodepuranti nelle quali trovano riparo gli avanotti.

  • Fino a 5 cm profondità

    Le piante palustri che possono vivere nel bordo dello stagno, fino a 5 cm sotto il livello dell'acqua. Sono piante d'acqua che in natura si trovano lungo i bordi di fiumi e laghi, o su piccoli golfi costantemente bagnate dall'acqua. Vanno piantate nella zona più bassa del laghetto ornamentale o nelle immediate vicinanze.

  • Fino a 10 cm profondità

    Piante palustri da laghetto che possono vivere sommerse fino a 10 cm d'acqua. Queste piante crescono lungo le rive di fiumi e laghi e possono essere utilizzate lungo le sponde di stagni artificiali.

  • Fino a 20 cm profondità

    Le piante palustri da bordo laghetto che vivono immerse fino a 20 cm di profondità sono ideali per creare delle zone marginali basse di vegetazione in cui i pesci possono deporre le uova. In natura vivono fino a 20 cm di profondità dal pelo dell'acqua.

  • Fino a 30 cm profondità

    Piante acquatiche e palustri per laghetti che in natura vivono a 30cm di profondità dal pelo dell'acqua. Possono tollerare una leggera corrente e normalmente si sviluppano molto in altezza. Si utilizzano nelle zone marginali di stagni e laghetti per creare uno sfondo palustre.

  • Fino a 40 cm profondità

    Queste piante palustri da coltivare a centro laghetto sono di taglia media e si sviluppano anche in altezza. Per la loro caratteristica di crescere a profondità che va da 0 a 40 cm, possono essere utilizzate per creare una zona di rifugio poco lontana dalla riva dove i giovani pesci e gli avanotti di insetti riescono a sopravvivere nei primi stadi di vita.

  • Fino a 50 cm profondità

    Queste piante palustri riescono a vivere immerse in acqua a una profondità di 50cm.

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 182 articoli
Mostrando 1 - 12 di 182 articoli